/ Autovista Group CarToMarket-Study attribuisce alla Arona il maggior valore residuo del segmento nei sei principali Mercati, Italia compresa
/ Design accattivante e senza tempo, eccellente comportamento dinamico, spaziosità di abitacolo e bagagliaio sono le qualità che fanno spiccare la SEAT Arona tra le dirette concorrenti secondo l’analisi Autovista Group
/ Lo studio evidenzia inoltre che la SEAT Arona si distingue per la funzionalità, la qualità percepita e il rapporto costo-prestazioni, e allo stesso tempo offre la tecnologia più avanzata in termini di sicurezza e connettività

Verona, 29/9/2017 –  È risaputo che i modelli SEAT sono contraddistinti da design attraente, tecnologia, sicurezza ed eccellente dinamica. E la nuova SEAT Arona, secondo modello del Marchio a essere prodotto a Martorell sulla piattaforma MQB A0 e primo nel segmento dei crossover compatti, non fa eccezione. Inoltre, la Arona presenta numerosi vantaggi ed è caratterizzata da alta qualità, secondo quanto riscontrato dal Gruppo Autovista nell’ultimo studio CarToMarket.

La scelta d’acquisto di un’auto implica attente valutazioni da parte del Cliente, privato o Azienda che sia. Oltre al prezzo d’acquisto, è necessario tenere in conto fattori come i costi di gestione e il valore residuo nel corso del tempo. Motivo per cui la SEAT ha considerato fondamentali questi elementi nella propria strategia di sviluppo della Arona.



"Autovista Group CarToMarket-Study attribuisce alla Arona il maggior valore residuo del segmento nei sei principali Mercati, Italia compresa"



Nell’ultimo studio Cartomarket dedicato ai crossover compatti, Autovista Group ha evidenziato il fatto che la nuova SEAT Arona è l’auto con il minor deprezzamento tra i concorrenti inclusi nello studio in Spagna, Germania, Francia, Italia, Portogallo e Belgio e, per questo, è probabilmente la miglior scelta di acquisto del segmento. Le informazioni riportate da Autovista Group - consulente di spicco nell’ambito di prezzi e specifiche per gli interlocutori principali dello scenario automotive europeo – sono totalmente indipendenti, affidabili e critiche, il che significa che consentono alle aziende e ai privati di prendere decisioni più consapevoli quando si tratta di acquistare una nuova auto o una flotta.

“La Arona saprà sicuramente rispondere alle esigenze dei Clienti Flotte grazie alla spaziosità e alle sue dotazioni tipiche di segmenti superiori, insieme a un valore residuo molto attraente. Senza ombra di dubbio, il nostro piccolo SUV aiuterà la SEAT nella conquista di nuovi Clienti Flotte”, ha dichiarato Wayne Griffiths, Vicepresidente Marketing e Vendite SEAT.

Prendendo in considerazione sia le versioni Diesel, sia a benzina, la Arona è il modello con il miglior valore residuo in Spagna, con differenze fino a 5 punti percentuali rispetto alla sua più diretta concorrente. Indubbiamente, gli efficienti motori SEAT garantiscono costi di esercizio ridotti, mentre il rapporto prezzo-equipaggiamenti e gli intervalli di manutenzione post-vendita rendono la Arona una delle migliori opzioni sul mercato.



Lo studio evidenzia inoltre che la SEAT Arona si distingue per la funzionalità, la qualità percepita e il rapporto costo-prestazioni, e allo stesso tempo offre la tecnologia più avanzata in termini di sicurezza e connettività



In questi ultimi cinque anni, la SEAT ha sviluppato una solida strategia che si è tradotta in un aumento del 90% delle vendite flotte. Motivo per cui per la SEAT è importante ottenere i migliori risultati possibili nelle valutazioni del Gruppo Autovista nei principali mercati europei. La SEAT rafforzerà la propria posizione in ambito flotte grazie alla Arona, che vanta maggiori dimensioni, prestazioni dinamiche, qualità, dotazioni, tecnologia all’avanguardia e costi totali di proprietà (TCO).

Secondo Autovista Group, le ragioni alla base del successo del nuovo modello sono molteplici. La Arona si distingue dalle concorrenti per una dinamica di guida superiore, una migliore funzionalità, una migliore accelerazione, per il suo comportamento su strada così come il basso livello di rumorosità e vibrazioni. È dotata di un bagagliaio più capiente (400 litri) e la spaziosità interna è superiore a quella delle concorrenti, caratteristiche a cui si aggiungono anche una qualità percepita più elevata e l’immagine di qualità che viene riconosciuta a SEAT in termini di design e rapporto costo-prestazioni. Il tutto senza dimenticare il design, frutto dell’inconfondibile DNA SEAT e con la caratteristica griglia frontale a X.

Dopo il restyling della Leon e la nuova Ibiza, la SEAT Arona è il terzo modello lanciato dal Marchio nel 2017 ed è un ulteriore passo avanti nella più grande offensiva di prodotto di sempre per la SEAT, considerando l’introduzione della Ateca lo scorso anno e l’arrivo entro il 2018 del futuro SUV 5-7 posti. La Casa spagnola introdurrà inoltre, già a inizio del 2018, il Digital Cockpit sulla Leon e sulla Ateca e, successivamente, anche sulla Ibiza e sulla Arona.
Grazie allo sviluppo della nuova piattaforma MQB A0, la Arona segna un punto di svolta nel suo segmento in termini di interni, sicurezza, comportamento dinamico e tecnologia. La Arona spicca grazie alle sue dimensioni da crossover compatto, la sua altezza e larghezza, le molteplici possibilità di personalizzazione e le dotazioni tecnologiche più avanzate in termini di sicurezza e connettività.

Le vendite della SEAT continuano a crescere in maniera consistente. Tra gennaio e agosto 2017 sono state consegnate 315.000 vetture in tutto il mondo, registrando una crescita del 13,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, nonché il miglior risultato degli ultimi sedici anni. Inoltre, nella prima metà dell’anno la SEAT ha registrato un utile operativo pari a 130 milioni di Euro, con una crescita del 41% rispetto al 2016.